Breakfast with Shakespeare

Breakfast with Shakespeare

testi di William Shakespeare
ideato e diretto da Laura Pasetti
musiche di Felix Mendelssohn, Ludwig van Beethoven, Sergeij Prokofiev
voce recitante Benedetta Borciani
piano Claudia Schirripa
lighting designer Manuel Frenda
costume designer Simona Paci

Fare colazione in compagnia di William Shakespeare… a quanti non sarebbe piaciuto? A oltre 450 anni dalla sua nascita l’unico modo per avvicinarsi il più possibile a questo “sogno” è bere una tazza di tè dopo aver ascoltato il tesoro più grande che il Bardo ci ha lasciato: le sue opere.
Charioteer Theatre – compagnia britannica fondata da Laura Pasetti che dal 2005 si occupa di promuovere i Classici e in particolare le opere shakespeariane in lingua originale con un’intensa attività sia in Gran Bretagna, sia in Italia – propone quattro opere in quattro appuntamenti domenicali al Nuovo Teatro Ariberto in lettura da concerto.
Ma chi pensa che sia la solita lettura con voce recitante e sottofondo musicale si sbaglia: la novità è che il continuo dialogo che si creerà tra l’attore e il pianoforte contribuirà alla costruzione del dramma. Infatti non sono state scelte né musiche contemporanee al drammaturgo, né musiche che ben si abbinano ai testi, ma senza alcun nesso.
Charioteer Theatre proporrà composizioni che sono state ispirate direttamente dai testi shakespeariani in compositori come Felix Mendelssohn, Giuseppe Verdi, Ludwig van Beethoven e Sergeij Prokofiev, quindi partiture pensate appositamente per raccontare in un altro linguaggio – quello musicale – le vicende descritte nei drammi.
Inoltre la scelta di proporre i brani tratti dalle opere in lingua originale rende ancora più particolare il viaggio in cui sarà guidato lo spettatore, che potrà apprezzare come anche il verso di Shakespeare avesse in fondo una grande musicalità.